L’associazione

La Pubblica Assistenza Praesidium è una organizzazione di volontariato senza scopi di lucro.
Costituita il 1° giugno 2004 da persone accomunate dagli stessi ideali di solidarietà e impegno sociale, è in continua e costante crescita ed è orientata verso compiti di assistenza protezione civile.
E’ regolarmente iscritta nell’albo regionale del volontariato e al dipartimento nazionale di protezione civile.
Dal 2008, volendo ulteriormente allargare i propri orizzonti, fa parte dell’ANPAS (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze)
L’associazione, inoltre ,aderisce al Coordinamento Interprovinciale Volontari, collabora con il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile del Comune di Roma, con la Regione Lazio e presta la propria assistenza e collaborazione alle associazioni ed agli enti che richiedono il suo intervento.

Perché Praesidium? 
Praesidium (scritto anche Presidium) è un termine latino (originariamente significava ‘presidio’) utilizzato anche in tedesco Präsidium) e poi ripreso da altre lingue per indicare l’organo direttivo di diverse organizzazioni o l’ufficio di presidenza di un’assemblea.
Indica anche un contingente militare o paramilitare di stanza in un luogo per garantirne il controllo e la difesa. In senso figurato significa “Protezione, tutela, difesa di qualcosa da salvaguardare.
Insomma, le definizioni evocano il concetto di protezione e tutela; e proprio sul proposito di questi ideali si sono basati i primi volontari che hanno costituito l’associazione. Ideali in cui si sono ritrovati e che hanno fatto propri tutti coloro che si sono aggiunti nel tempo.

Il logo 

Anche il simbolo scelto per rappresentare l’associazione trae origine dall’intenzione di presidio: un fortino. Un fortino che nelle intenzioni non vuole evocare riferimenti ad organizzazioni militari o a sensazioni di chiusura verso l’esterno. Nell’immaginario collettivo il forte è il rifugio dei “buoni”, come il classico “fort apache” immortalato su tantissimi film western del secolo scorso o i fortini della legione straniera (a cui assomiglia, per puro caso, quello riportato nel nostro logo). Il Forte che, specialmente nel passato, rappresentava per la gente comune un rifugio, un luogo sicuro verso i pericoli circostanti.
Questo quindi, il concetto ispiratore della scelta: la SICUREZZA e la TUTELA. o per meglio dire autotutela obiettivi questi, da perseguire soprattutto attraverso la prevenzione, la previsione e il soccorso.
Il cerchio si chiude sui concetti fondamentali della protezione civile, che in fondo è una forma più moderna e strutturata della solidarietà sociale, che ispirano e governano le scelte e le attività della nostra associazione continuamente orientate verso la prevenzione e l’autotutela.

Attività 
L’Associazione si impegna in attività di protezione civile e assistenza sanitaria, con una forte tensione verso l’educazione alla prevenzione e all’autotutela dell’individuo a tutti i livelli e a tutte le età.
Il gruppo è costituito al momento da oltre 20 volontari; una squadra di pronto reperimento è generalmente in grado di essere allertata per interventi sul territorio oppure per svolgere servizi di pubblica utilità.
I volontari in genere sono qualificati con un corso base di primo soccorso, perfezionato poi dal corso per la rianimazione cardio polmonare con l’uso del defibrillatore (operatore BLS-D). Alcuni operatori sono formatori e presto saranno istruttori di BLS-D.
I volontari inoltre, periodicamente e secondo le necessità, si addestrano all’uso delle attrezzature tecniche e logistiche da usare durante le emergenze e/o eventi.
Le attività principali che ci vedono impegnati sono:
• interventi di protezione civile e sanitario-sociale durante le emergenze del territorio (esempio pioggia, freddo, caldo estivo, incendi);
• assistenza sanitaria ad eventi e manifestazioni con nostro mezzo;
• trasporti sanitari ordinari (da/per ospedali e domicilii);
• esercitazioni interne e/o con altre associazioni;
• esercitazioni di evacuazione nelle scuole;
• organizzazione di corsi di formazione aperti ai cittadini, per le scuole e per i dirigenti di società sportive.

L’associazione è indipendente, legata a nessun partito, organizzazione o gruppo politico e fa riferimento ai soli organi preposti di Protezione Civile per il coordinamento delle iniziative e degli interventi.